rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

I sindaci di Mirano e Spinea: "Terna, atteggiamento ambiguo e reticente"

I due sindaci hanno chiesto opere di compensazione e incontri urgenti con la società, ma senza ottenere nessun riscontro. E chiedono venga interrato l'elettrodotto come a Venezia

 

"Terna ha avuto nei confronti dei comuni di Spinea e di Mirano un atteggiamento reticente e ambiguo". Si è svolta questa mattina la conferenza stampa congiunta del sindaco di Spinea Checchin e di Mirano Pavanello sull’Eletrodotto Terna, che coinvolge i territori dei due comuni. I due sindaci hanno riassunto la complessa vicenda amministrativa che inizia nel 2007. Il Comune di Spinea nella conferenza dei servizi svoltasi a Roma nel 2010 presso il Ministero dello Sviluppo ha chiesto l’interramento della linea 380 Kv e l’interramento della linea 132 Kv per una tratta di circa 1 Km (Graspo d’uva- Parco Nuove Gemme) senza mai ottenere alcuna risposta. Il Comune di Mirano ha chiesto opere di compensazione e il Sindaco Pavanello ha chiesto un incontro urgente ma senza ottenere nessun riscontro.
 
I due sindaci hanno sottolineato che Terna deve avere nei territori di Spinea e Mirano la stessa attenzione che riserva al comune di Venezia che vedrà le linee di questo elettrodotto interrate. La domanda è: se Terna è disposta ad interrare le linee sui territori del comune di Venezia perché non prende la stessa decisione anche per i territori di Spinea e Mirano? Perché non dà alcuna risposta alle richieste dei Sindaci? Spinea e Mirano fanno parte dell’area metropolitana di Venezia pertanto vogliono lo stesso trattamento che viene riservato al comune capoluogo. Il nuovo elettrodotto Terna interessa più territori comunali e deve avere un approccio “metropolitano” anche nella gestione complessiva dell’opera.
 
Checchin e Pavanello concordano che in sede di progettazione esecutiva daranno battaglia e si augurano che anche la nuova amministrazione che guida il Comune di Mira voglia appoggiare questo approccio, dimostrando così sensibilità ambientale.
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindaci di Mirano e Spinea: "Terna, atteggiamento ambiguo e reticente"

VeneziaToday è in caricamento