menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo le nozze sbatte fuori di casa la moglie, interviene la polizia

Inizia con il piede sbagliato il matrimonio di una coppia di Burano. La sposa ha chiamato il 113 per riuscire a rientrare nell'abitazione

Doveva essere il giorno più bello della loro vita, si è risolto in una furiosa litigata con tanto di intervento della polizia. Il matrimonio non si scorda mai, a maggior ragione quello che ha visto protagonista una coppia residente a Burano, la quale fin dall'inizio ha capito che la convivenza potrebbe rivelarsi piuttosto complessa. Anche se poi l'amore ha trionfato. In ogni caso dopo la cerimonia e la festa gli animi tra i due sposini lunedì si surriscaldano, complice con ogni probabilità l'alcol.

Le nozze poche ore prima, ma subito iniziano gli screzi. Tanto che al culmine del litigio l'uomo chiude la donna fuori di casa e quest'ultima è costretta a chiedere aiuto al 113. Certo non molto felice del trattamento che il marito gli aveva riservato durante il primo giorno di sacra unione. Nonostante tutti i tentativi di far tornare sui propri passi il coniuge, la donna rimane fuori. La porta d'ingresso dell'abitazione non si apre, dunque solo con l'arrivo di una volante lagunare la situazione di stallo si sblocca. Dopo una lunga concertazione. Del resto il detto recita: "L'amore non è bello se non è litigarello". Stavolta, però, forse lo si è preso troppo alla lettera.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento