menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molestie continue alla ex fidanzata, si presenta sotto casa sua: stalker in arresto

Manette a un uomo di 42 anni di Paese (Treviso): continuava a perseguitare la donna di Scorzè nonostante si trovasse ai domiciliari. L'accusa per il momento è di evasione

Atti persecutori che andavano avanti da tempo. E che alla fine hanno convinto una donna 42enne di Scorzè a comporre il 112 e chiedere l'aiuto dei carabinieri per fermare lo stalker, ex fidanzato coetaneo residente a Paese (Treviso). La vicenda è riportata dai quotidiani locali: era sabato sera e la vittima era appena stata contattata per l'ennesima volta dall'uomo, che, via messaggio, l'aveva avvertita di essere diretto a casa sua. A quel punto la segnalazione alle forze dell'ordine, che hanno inviato sul posto una pattuglia dalla stazione di Noale.

L'uomo è stato sorpreso proprio sotto l'abitazione della ex, bloccato e portato in caserma. Dopodiché, al temrine degli accertamenti di rito, è stato portato in carcere: la principale accusa per lui è quella di evasione, visto che doveva trovarsi agli arresti domiciliari (per crimini legati allo spaccio di droga) e che quindi gli era concesso di allontanarsi da casa propria solo per andare e tornare dal lavoro. Ma ulteriori indagini sono in corso proprio per appurare l'eventualità del reato di stalking.

Il 42enne per lungo tempo avrebbe continuato a perseguitare la donna con messaggi e telefonate, oltre che con tentativi di approccio diretto, non sopportando evidentemente il fatto che la loro storia fosse finita. Sabato è arrivata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: la donna non ha retto e, probabilmente mossa anche dalla paura di gesti inconsulti da parte del persecutore, ha deciso di chiedere aiuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento