menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"State uccidendo la Nazione", blitz degli skinheads contro Caritas e Pd

Le sedi mestrine di via Querini e di via Cecchini nella notte chiuse con del nastro bianco e rosso. Volantini con slogan. Interviene la polizia

Hanno deciso di rendere ben visibile il loro dissenso nei confronti dell'ipotesi di introdurre anche in Italia lo "ius soli". Per questo motivo gli attivisti del Veneto Fronte Skinheads nella notte tra martedì e mercoledì hanno  effettuato due blitz a Mestre. Nel loro mirino sono finite le sedi della Caritas di Venezia di via Querini e quella del Pd Metropolitano di via Cecchini, entrambe a Mestre. Evidentemente entrambe le realtà sono ritenute colpevoli di una politica "asservita alla grande finanza internazionale apolide".

Gli attivisti hanno posizionato un nastro bianco per chiudere le due sedi, per poi appiccicarci un volantino con lo slogan: "Ius Soli e Immigrazione avete ucciso la nazione" o "Falsa carità sociale business criminale". Sul posto, non appena è stato segnalato il blitz, sono intervenute le volanti della polizia. Dopodichè la palla è passata alla Digos.

"Puntiamo il dito contro chi continua a condurre un chiaro disegno politico finalizzato all’annientamento dell’identità italiana - si legge in una nota del Fronte Skinheads - Annientamento veicolato attraverso l’adozione di leggi di distruzione di massa come l’introduzione dello ‘ius soli’ e il ‘favoreggiamento’ di un’invasione pianificata di orde di immigrati extraeuropei. Associazioni come la Caritas - continua la Caritas - che, in nome di un ipocrita umanitarismo di facciata e un falso filantropismo, trova motivo di speculazione e interesse, proponendo un pericolosissimo modello di integrazione volto solo ed esclusivamente a ridurre i popoli in una poltiglia indifferenziata, sradicandoli dalle loro radici e dalle loro tradizioni, in nome e per conto di un multiculturalismo dominante".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento