menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubata nelle Marche trent'anni fa, Madonna lignea trovata a Venezia

A permettere l'identificazione le foto scattate dal parroco di Norcia negli anni Sessanta per il volume illustrato "Visso e le sue valli"

Nel 1984 era stata trafugata da una chiesetta in provincia di Macerata, ma a trent'anni di distanza la statua della “Madonna delle Grazie” è stata finalmente rintracciata: la scultura è stata infatti ritrovata in un negozio antiquario di Venezia ed è stata quindi sequestrata; nei prossimi giorni tornerà finalmente nella sua sede originale nelle Marche.

SPARITA DAI RADAR – Era l'autunno del 1984 quando la statua lignea è stata portata via dalla chiesetta di San Lorenzo in Rio Freddo di Visso. Fortunatamente un parroco di Norcia (che un tempo comprendeva anche il Comune di Visso) aveva scattato negli anni Sessanta molte foto di chiese e opere d'erte della zona per il volume "Visso e le sue valli", pubblicato nel 1965. Nel libro c'era una descrizione sommaria della chiesa di Rio Freddo e una foto della statua della Vergine. Grazie a queste immagini la scultura, anche se mutilata delle braccia e sottoposta negli anni ad un restauro radicale, è stata riconosciuta e sequestrata dai carabinieri del nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Venezia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento