Stefania Tomain è la nuova direttrice degli uffici postali veneziani

La Filiale di Venezia è costituita da 131 uffici postali, distribuiti nei territori di 44 comuni. La presenza di Poste Italiane sul territorio è completata dai 82 sportelli automatici Postamat

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Stefania Tomain è la nuova direttrice della Filiale di Venezia di Poste Italiane. Subentra a Consiglia Chiacchio, alla quale è stata assegnata la responsabilità degli uffici postali della provincia di Catania. Stefania Tomain è originaria di Rovigo, è sposata ed è madre di due figli. Ha diretto la Filiale di Treviso, quella di Vicenza ed in precedenza è stata responsabile del Centro Contabile di Padova.

La Filiale di Venezia è costituita da 131 uffici postali, distribuiti nei territori di 44 comuni. La presenza di Poste Italiane sul territorio è completata dai 82 sportelli automatici Postamat che consentono di prelevare denaro contante, operare sul conto corrente ed effettuare pagamenti di bollette in qualsiasi momento della giornata.

In provincia di Venezia sono inoltre disponibili per le aziende e gli imprenditori tre uffici PosteImpresa. Inoltre, 63 uffici postali sono dotati Sportello Amico, un particolare tipo di sportello postale studiato e organizzato per semplificare i rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione. Ogni mese in provincia di Venezia vengono pagate circa 100.000 pensioni; i libretti di risparmio sono 311.000, le prepagate Postepay 101.000, le sim PosteMobile 35.000.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento