rotate-mobile
Cronaca Pellestrina

Notte di San Lorenzo: dove ammirare le stelle cadenti a Venezia

Il 10 agosto è la notte di San Lorenzo. Le notti migliori per guardare le stelle cadenti sono il 12 e 13 agosto. Consigli utili per godersi lo spettacolo a Venezia e dintorni

Cosa c'è di più romantico che ammirare le stelle cadenti da una città come Venezia? Il 10 agosto è la notte di San Lorenzo e in molti, veneziani e turisti, volgeranno lo sguardo all'insù alla ricerca delle Perseidi.

Ad essere precisi, le notti migliori per assistere all'annuale fenomeno sono quelle del 12 e 13 agosto, momento di picco massimo del passaggio delle stelle provenienti dalla costellazione di Perseo.

Dalle rive del Canal Grande a quelle della Giudecca, gli angoli di Venezia dai quali assistere al fenomeno sono tanti. Ma per non perdere nemmeno una stella, è meglio scegliere una postazione buia, lontana da luci che ostacolino la vista. Meglio ancora se ci si sposta nell'entro terra, lontano dai centri delle città.

L'associazione Lipu, il Servizio Educazione ambientale del Comune di Venezia e il Circolo Astrofili G. Ruggieri di Marghera hanno organizzato per la notte di San Lorenzo una doppia iniziativa a Pellestrina, all'Oasi di Ca' Roman. Alle ore 20.15 i volontari Lipu accompagneranno i visitatori in un tour guidato, finalizzato ad ascoltare e riconoscere i canti degli uccelli notturni, soprattutto civette, gufi e allocchi, che popolano l’oasi.

Alle ore 22 inizierà invece l'osservazione del cielo stellato, guidata da esperti astrofili in grado anche dare risposte alle domande più frequenti sulle stelle cadenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di San Lorenzo: dove ammirare le stelle cadenti a Venezia

VeneziaToday è in caricamento