menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop a nuovi alberghi e B&B a Venezia: ok definitivo della giunta, a breve sarà realtà

Ora il voto finale del Consiglio comunale. Con questa norma sarà proprio il parlamentino locale ad avere l'ultima parola sui cambi di destinazione d'uso o gli ampliamenti "turistici"

La prima delibera era stata approvata nei primi giorni di giugno 2017, ora è arrivata l'adozione definitiva da parte della giunta comunale. Nel mezzo i passaggi in commissione e nelle Municipalità, per poi approdare per il voto finale del Consiglio comunale nelle prossime settimane. Lo stop a nuovi alberghi e B&B a Venezia (isole, Giudecca e Tronchetto escluse) senza il lasciapassare del parlamentino locale sta per diventare realtà: martedì mattina la giunta ha approvato l'adozione definitiva del piano, che si prefigge di mettere un freno al proliferare di strutture ricettive a suo modo "incontrollato" in laguna.  

I divieti

Il documento, in pratica, prevede che vengano sospese tutte le "nuove" variazioni per uso turistico e che passino al vaglio del Consiglio, compresi gli ampliamenti. Per ottenere il nulla osta ci saranno criteri oggettivi da tenere in considerazione, come i servizi offerti, la localizzazione della struttura, l'uso razione degli immobili. E certo per un Ok servirà sborsare diversi quattrini, con numerosi oneri da sostenere. La misura è stata concepita sull'onda (al tempo) delle richieste dell'Unesco di garantire una migliore gestione dei flussi turistici in città. 

Dove non vale

Le disposizioni della variante non riguardano le istanze di interventi già formalmente presentati al Comune o inseriti nell'ambito dei Piani urbanistici attuativi prima dell'adozione definitiva della variante stessa. Non saranno interessati dal provvedimento neanche gli immobili inseriti nei piani comunali delle alienazioni e valorizzazioni e gli interventi nelle isole del Tronchetto e della Giudecca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento