Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Speranza blocca tutto: stop allo sci fino al 5 marzo

Il ministro della Salute, su consiglio del Cts (Comitato tecnico scientifico) ha rimandato l'apertura degli impianti

Impianti sci (Ansa)

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un provvedimento che vieta lo svolgimento delle attività sciistiche amatoriali fino al 5 marzo 2021, data di scadenza del Dpcm attualmente in vigore. Le Regioni in zona gialla si erano organizzate per attuare un protocollo di sicurezza e ingaggiare personale adeguato, e il presidente del Veneto Luca Zaia aveva firmato un'ordinanza ad hoc. Ma con il provvedimento ministeriale si blocca tutto.

Stop allo sci fino al 5 marzo

Domenica mattina il Cts (Comitato tecnico scientifico) aveva espresso contrarietà alla riapertura degli impianti sciistici. Alla luce delle «mutate condizioni epidemiologiche» dovute «alla diffusa circolazione delle varianti virali» del virus, «allo stato attuale non appaiono sussistenti le condizioni per ulteriori rilasci delle misure contenitive attuali, incluse quelle previste per il settore sciistico amatoriale». Di qui la richiesta di rivalutare la sussistenza dei presupposti per la riapertura degli impianti sciistici, che ha quindi portato Speranza alla firma del provvedimento.

«Per l'economia delle Regioni è una mazzata all'ultimo secondo - ha detto il coordinatore della commissione speciale turismo ed industria alberghiera della Conferenza delle Regioni, Daniele D'Amario -  perché dopo due rinvii arriva un altro stop».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speranza blocca tutto: stop allo sci fino al 5 marzo

VeneziaToday è in caricamento