Prorogata la sospensione del pagamento dei parcheggi con strisce blu fino al 2 giugno

La decisione del Comune di Venezia per Mestre, Marghera e Lido. Confermati i posti gratuiti alla Marittima

L’amministrazione comunale di Venezia ha disposto la proroga fino al 2 giugno (compreso) della sospensione del pagamento delle tariffe di sosta per gli stalli con strisce blu di Mestre, Marghera e Lido. La tariffazione resterà invece invariata per gli stalli con strisce blu a piazzale Roma, per consentire la mobilità per urgenze da e per Venezia. Sospesa anche l’attività di controllo da parte degli ausiliari alla sosta.

La sospensione delle tariffe di sosta, introdotta dallo scorso lunedì 16 marzo, si affianca all’accordo stipulato tra il Comune, la Venezia Terminal Passeggeri e il Porto per la messa a disposizione di 200 posti auto gratuiti del parcheggio VTP numero 5 a ridosso della stazione marittima, vicino alla fermata del people mover. Ad alcune istituzioni del territorio, tra i quali il personale medico sanitario (su segnalazione dell'Ulss), i vigili del fuoco e i farmacisti, sono stati messi a disposizione gratuita 200 posti al garage Comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Una decisione che si è resa necessaria vista la situazione di incertezza - commenta l'assessore alla Mobilità, Renato Boraso - Abbiamo deciso di prorogare i termini di gratuità per garantire la mobilità dei lavoratori impegnati nei servizi essenziali ancora aperti, a cui va rivolto il mio ringraziamento personale e quello di tutta la città».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Carte false per mantenere in famiglia la licenza di taxi acqueo: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento