Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Antisemitismo a Venezia? Israele: "Ebreo picchiato da banda di arabi"

La vicenda è stata riportata da un quotidiano online israeliano. Un giovane americano in visita nella città lagunare con la famiglia sarebbe stato bastonato la sera del primo gennaio

Una vicenda partita da Venezia, rimbalzata in Israele e poi tornata in un baleno nella città lagunare. Ma ancora sembrerebbe non esserci nulla di sicuro.

Tranne l'indignazione dei media israeliani per una presunta aggressione antisemita ai danni di un giovane studente americano di religione ebraica in visita a Venezia con la famiglia. Secondo un articolo pubblicato dal sito "Israel National News" il malcapitato la sera del 1 gennaio sarebbe stato aggredito da "una banda di arabi" (come letteralmente si legge nell'articolo in lingua inglese) trascinato in un angolo buio della calle e picchiato a sangue. Calci e pugni. Finché il giovane non ha perso conoscenza.

La scena sarebbe stata vista da un passante che immediatamente ha chiamato le forze dell'ordine. Accortisi di essere stati scoperti, i quindici malintenzionati se ne sono andati lasciando a terra lo studente ebreo, secondo il sito israeliano "componente di una yeshiva" (un istituto che studia soprattutto i testi sacri, ndr). A un certo punto dell'aggressione sarebbero spuntati anche dei coltelli.

Ancora non è chiaro però se sia stata o meno depositata denuncia in questura o ai carabinieri. E se la vicenda si sia effettivamente svolta nei modi descritti dai media israeliani. Di certo, se la ricostruzione risulterà veritiera, si tratterebbe di un grave caso di antisemitismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antisemitismo a Venezia? Israele: "Ebreo picchiato da banda di arabi"

VeneziaToday è in caricamento