menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli studenti Iuav in sopralluogo nel degrado dell'ex ospedale Umberto I

Una "camminata" che rientra nel progetto Mestre Second Life, che punta alla riqualificazione di una zona lasciata a se stessa per troppo tempo

Studenti dello IUAV in visita nell'area dell' Umberto I di Mestre. Come riporta il Gazzettino si tratta di un'iniziativa promossa proprio dall'ateneo, a cui partecipano 30 studenti, che nella giornata di mercoledì hanno ispezionato il "buco" dell'ex ospedale.

Lo scopo della visita guidata rientra nel progetto del comitato Mestre Second Life, che sin dalla sua nascita, qualche settimana fa, ha previsto, tra le altre cose, di avvicinare gli studenti alla conoscenza della città e della sua trasformazione nel corso del tempo. Il tutto con la collaborazione della Confesercenti di Venezia. Obiettivo del comitato, formato da professionisti, cittadini e residenti mestrini, non è quello di protestare o fare ricorsi, bensì quello di mettere a nudo le mancanze sulla sicurezza e sul piano urbanistico, che hann portato l'intera area al degrado, dopo l'abbattimento dell'istituto ospedaliero. Il tutto attraverso dossier e consulenze,

Gli studenti, nel loro sopralluogo, sono stati accompagnati da Laura Fregolent, docente in tecnica e pianificazione urbanistica, che ha spiegato come gli allievi saranno coinvolti in una serie di sei passegiate, cominciate proprio con il sopralluogo nell'area dell'ex Umberto I, e che continueranno con la visita al cantiere del museo M9. Secondo il vicedirettore di Confesercenti Venezia si tratta di un'iniziativa lodevole, che permette di rafforzare ancor di più il rapporto di collaborazione con lo IUAV. Con l'intento di dare una scossa ed una rivatalizzazione add un'area lasciata al proprio destino da ormai troppo tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento