menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studio sulla salute a Venezia: in centro storico si vive meglio

L'incidenza di varie malattie è più alta a Castello e nelle isole, dati buoni invece per San Marco e Cannaregio. La ricerca è pubblicata su "Vis"

In pieno centro storico la qualità della vita è migliore che nelle isole. I servizi offerti c’entrano solo relativamente, qui si parla proprio della salute. Come riporta Il Gazzettino, questa analisi emerge dai risultati di uno studio recentemente pubblicato su Vis, Venezia in salute. I dati riportati su questa rivista on-line, consultabile dal sito del Comune di Venezia, dimostrano che Castello, Giudecca, Murano, Burano e Pellestrina hanno un indice di salute inferiore alla media. Lo studio è stato condotto da Lorenzo Simonato del Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova.

Indici di salute nettamente superiori alla media per gli abitanti di San Marco, Cannaregio, Dorsoduro, Santa Croce e l’isola del Lido: in questi casi i dati sono migliori di quelli della terraferma. Esempi concreti? Per quanto riguarda il diabete rischiano di più gli abitanti della Giudecca e delle isole, mentre a Castello e Pellestrina risultano maggiori i rischi di malattie all’apparato cardiocircolatorio.

Dalla stessa ricerca risulta anche che vengono maggiormente colpite dalla malattie le persone con basso livello socio-economico. In ogni sestiere e in ogni isola, comunque, l’incidenza delle varie patologie è sempre più alta tra le donne.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento