menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia della depressione: 42enne si uccide gettandosi dal terzo piano

Il suicidio stamattina in un albergo di Treviso. La vittima, professoressa del Portogruarese, lavorava a Mestre. Si trovava nella Marca a causa dello stop ai voli al Marco Polo

Si è lasciata cadere nel vuoto dal terzo piano di un albergo trevigiano su via Terraglio. Tragedia della depressione stamattina per un'insegnante residente a Portogruaro. La donna, 42 anni, si trovava nell'hotel della Marca a causa dello stop ai voli decretato domenica scorsa all'aeroporto Marco Polo dopo l'incidente occorso all'aereo privato della milionaria kazaka Goga Goga Ashkenazi: verso le 17.30, infatti, scoppiò un pneumatico del velivolo in fase di decollo. La donna ha quindi passato la notte ospitata nella struttura ricettiva, dove ha condiviso una camera con il fratello.

La vittima lavorara in una scuola di Mestre ed era originaria della provincia di Trapani. Verso le 10 di mattina alcuni passanti hanno dato l'allarme: c'era un corpo sul marciapiede. Ai sanitari del Suem non è rimasto altro che dichiarare la morte della 42enne, che avrebbe approfittato dell'assenza del fratello, nel frattempo sceso al piano terra per chiedere informazioni alla reception sulla situazione dei voli e sugli eventuali collegamenti per il Marco Polo. La malcapitata ha avuto tutto il tempo per aprire la finestra e lasciarsi cadere di sotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

  • Cronaca

    Buco nell'asfalto, strada chiusa a Torre di Mosto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento