rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Pianiga / Cazzago

Suicidio a Dolo: donna si tuffa nel Naviglio del Brenta e muore annegata

La tragedia giovedì pomeriggio. La vittima, 49enne di Cazzago, è la madre di Filippo Longo, il ragazzo che l'8 aprile del 2011 uccise a coltellate il padre Moreno. Inutili i soccorsi

L'hanno tentata di rianimare per un'ora sul posto, ma per una 49enne di Cazzago di Pianiga non c'è stato nulla da fare. E' rimasta troppo tempo in acqua senza respirare. Tragedia giovedì pomeriggio sul Naviglio del Brenta, tra i comuni di Mira e Dolo. La donna è stata vista gettarsi nel fiume da una pattuglia dei carabinieri che era sulle sue tracce all'incrocio tra la strada statale che costeggia il canale e via Badoera poco dopo le 16.

Si tratta della madre di Filippo Longo, il ragazzo che l’8 aprile del 2011, allora 21enne, uccise a coltellate il padre Moreno, geometra, tra i due non c'erano buoni rapporti. Nel 2012 il giudice aveva assolto il giovane per incapacità di intendere e volere e da allora si trova ricoverato in una struttura protetta. 

I due militari di pattuglia hanno subito tentato di raggiungere il ciglio del fiume e avrebbero cercato di salvare la malcapitata, trascinandola dalla riva. Dopo pochi istanti sono arrivati in rinforzo anche i vigili del fuoco di Mira, che si sono tuffati e hanno fatto riemergere la donna. Inconsciente. Al momento dell'intervento del medico del Suem il quadro clinico era già in larga parte compromesso.

L'allarme è stato lanciato dall'avvocato della donna, cui la vittima aveva telefonato annunciandole l'intenzione di togliersi la vita. Una pattuglia dei carabinieri, con una squadra dei vigili del fuoco, ha quindi raggiunto la sua abitazione. Dopo aver sfondato la porta d'ingresso, è stata trovata una lettera in cui si anticipava il suicidio. E le sue modalità. Nonostante gli sforzi delle forze dell'ordine e degli operatori di soccorso, però, era ormai troppo tardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio a Dolo: donna si tuffa nel Naviglio del Brenta e muore annegata

VeneziaToday è in caricamento