Cronaca Sant'Elena

Cade in acqua e muore davanti a Sant'Elena, il suo cane la veglia

Una 66enne mercoledì sera è stata trovata senza vita all'altezza dell'imbarcadero. L'animale continuava ad abbaiare e a non muoversi

l'imbarcadero di Sant'Elena

Quel cane continuava a guaire guardando fisso l'acqua antistante l'imbarcadero di Sant'Elena. Non si spostava da lì. Gli occhi fissi. I passanti verso le 22 si sono accorti dell'animale, e guardando al di là della riva hanno intravisto un cadavere. Una donna di 66 anni, non si sa  come, era finita in acqua. I famigliari della vittima escluderebbero un gesto estremo. Quello che colpisce, a prescindere dalla tragedia, è la fedeltà di quel cane rimasto sul posto fino all'ultimo momento.

VENERDI A SPINEA I FUNERALI DELL'IMPRENDITRICE SUICIDA

Più o meno nello stesso tempo i carabinieri del nucleo natanti e poi della compagnia di Venezia sono intervenuti assieme a vigili del fuoco e i sanitari del 118 anche a San Polo: una giovane 23enne, infatti, pare non nuova a tentativi di suicidio, si era passata una corda attorno al collo e l'aveva legata alla maniglia di una finestra. Per poi lasciarsi andare all'interno del cavedio (un chiostro di dimensioni molto ridotte) della sua abitazione, che si trova al quarto piano. Nonostante i soccorsi anche della madre, la giovane è poi caduta al suolo. Si trova ricoverata all'ospedale Dell'Angelo di Mestre in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in acqua e muore davanti a Sant'Elena, il suo cane la veglia

VeneziaToday è in caricamento