menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suicidio a San Donà, 44enne si butta dal "grattacielo" della città

La tragedia mercoledì pomeriggio in via Risorgimento, in pieno centro. Un professionista è deceduto sul colpo dopo essersi schiantato sopra i garage

Ha raggiunto l'ultimo piano del cosiddetto "grattacielo" e si è lasciato andare, aprendo una finestra del vano scale. Tragedia mercoledì pomeriggio verso le 16.30 in via Risorgimento a San Donà di Piave, dove un professionista di 44 anni si è tolto la vita cadendo da un'altezza di diversi metri.

Si è schiantato sopra i garage della struttura. L'impatto con la copertura ha causato purtroppo il suo decesso sul colpo. Immediato l'allarme lanciato dai residenti, che hanno sentito il botto. Sul posto dunque si sono portati i carabinieri della compagnia locale e i vigili del fuoco, oltre che i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare la morte del 44enne. Ancora tutte da ricostruire le motivazioni che hanno indotto il professionista a togliersi la vita. L'arrivo dei soccorsi e delle forze dell'ordine ha attirato l'attenzione di diversi residenti, visto che ci si trova in pieno centro alla città del Piave. Il "grattacielo" di via Risorgimento supera i quindici piani di altezza. Ancora al vaglio le motivazioni della tragedia: la vittima non avrebbe lasciato alcuno scritto per spiegare cosa l'abbia indotta a toglierli la vita. I famigliari, prostrati, mai si sarebbero aspettati un epilogo del genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento