menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dramma Portogruaro, imprenditore trovato impiccato nell'azienda

D.D.A., 52enne titolare di una ditta avicola, si è ucciso in un capannone di via Fossalon. Indagini dei carabinieri per stabilire le cause del gesto

E' entrato nella sede della sua azienda e ha deciso di farla finita, in quel capannone da sempre frutto di soddisfazioni ma anche di preoccupazioni per D.D.A., imprenditore di 52 anni trovato privo di vita verso le 12.30 di martedì. Sul posto, in via Fossalon in località Viola a Portogruaro, sono stati chiamati pompieri e sanitari del 118, ma per l'uomo, residente a Teglio Veneto dov'è situata la sede principale della ditta, non c'è stato nulla da fare. 

Suicidio. L'imprenditore agricolo (la sua azienda avicola si chiama "Le Uova Oggi") si è ucciso impiccandosi, e non è escluso che alla base possano esserci anche motivazioni economiche. Sulla vicenda stanno cercando di far luce i carabinieri della compagnia della città del Lemene, intervenuti su segnalazione del Suem. Sul fatto che si sia trattato di un gesto estremo nessun dubbio. Ora servirà ricostruire tassello per tassello la vita privata della vittima, per capire quale possa essere stata la motivazione principale che ha portato alla tragedia. Di certo si tratta dell'ennesimo imprenditore morto in una terra, quella del Veneto, che continua a convivere con una piaga che si approfondisce sempre più. 

Nel marzo scorso la vittima aveva anche subito un furto piuttosto ingente di attrezzature e computer per alcune migliaia di euro. Di più. Durante la razzia il 52enne sarebbe stato avvicinato da un intruso che l'avrebbe minacciato. Lui e la moglie. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento