menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia punta al Superbonus per ristrutturare 130 edifici comunali

Approvata dalla giunta la delibera. Già effettuate le verifiche sugli stabili in terraferma

Centotrenta edifici da ristrutturare grazie al Superbonus 110%. E' quello a cui punta il Comune di Venezia, che ha approvato una delibera per attività finalizzate alla fruizione degli incentivi. «Questa delibera ci consente, tra i primi in Italia, di percorrere una strada per accedere a importanti finanziamenti che consentano la sistemazione di edifici di proprietà comunale», commenta l'assessore alle Politiche della residenza, Simone Venturini.

«Si tratta della più grande operazione di miglioramento della qualità abitativa degli edifici mai intrapresa dal Comune, – spiega l’assessore Mar -. Abbiamo analizzato tutto il patrimonio edilizio pubblico esistente in terraferma, selezionando solo gli edifici di totale proprietà del Comune. Si tratta di 130 edifici o gruppi di edifici». Gli importi di intervento presunti per questo primo blocco di immobili ammonta a 10 milioni di euro e «con questo atto di indirizzo indichiamo ad Insula anche di verificare la possibilità eseguire interventi in centro storico, se le autorizzazioni necessarie permetteranno di rispettare i termini massimi concessi per l’esecuzione dei lavori», aggiunge l'assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento