Cronaca

Ponte di Ognissanti, a Mestre e Venezia i supermercati sono aperti

Anche durante il 1 novembre i grandi centri commerciali del territorio non chiudono i battenti. In centro la scelta spetta ai singoli negozi

Porte aperte sempre, anche durante le festività. Questo è il comandamento che, durante il prossimo weekend, guiderà i centri commerciali di Venezia e terraferma. Anche venerdì 1 novembre, il giorno di Ognissanti, i supermercati della zona resteranno aperti, come minimo durante la mattinata. E, come riporta la Nuova Venezia, in molti hanno intenzione di partire già con panettoni e pandori.

UNA FESTA PER POCHI – Mentre i ragazzi delle scuole veneziane smaniano già nell'attesa del “ponte” del fine settimana, per i lavoratori la situazione non è altrettanto semplice. Se Auchan, Carrefour, Panorama, Le Barche e tutti gli altri supermercati nelle rispettive zone resteranno infatti aperti anche nel giorno di Ognissanti, in centro a Mestre la situazione è diversa e, grazie alla deregulation, spetta ai singoli negozianti decidere cosa fare. Da una parte si prospettano un paio di mesi intensi, prima del Natale, in cui bisognerà cercare di capitalizzare il più possibile, e quella dei primi di novembre potrebbe essere l'unica vera pausa per un po'; dall'altra parte, però, la competizione con i grandi ipermercati è sempre più spietata per i piccoli esercenti del centro città e rinunciare a un venerdì di lavoro, magari con molte più persone per le strade grazie alla festività, potrebbe essere un terribile autogol.

NATALE SI AVVICINA – Intanto, per non perdere neppure un giorno utile, nei centri commerciali si preparano già le ghirlande e gli addobbi rossi e dorati. Natale è, come sempre, il periodo dell'anno destinato ai buoni propositi, ai regali e ai salvataggi dei bilanci, è quindi normale che, probabilmente già a partire dal 1 novembre, eliminate le ragnatele e le zucche di Halloween, tra gli scaffali dei negozi spuntino pandori e panettoni. I centri commerciali si preparano ad una “tirata” lunga due mesi che non permetterà ai dipendenti di respirare granché. Ogni ipermercato avrà la possibilità di decidere autonomamente come procedere, ma si prospettano una cinquantina di giorni da “aperture non-stop”. Il fiato, con ogni probabilità, lo si potrà tirare solo il 25 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Ognissanti, a Mestre e Venezia i supermercati sono aperti

VeneziaToday è in caricamento