Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca Tessera

Trafficante bloccato in aeroporto: in valigia chili di tabacco illegale e capsule allucinogene

Operazione della polizia di frontiera al Marco Polo. Arrestato un indiano 49enne sceso da un volo preveniente dalla Turchia: è risultato già ricercato in Austria per droga

Tabacco da masticare e medicinali illegali noti per essere utilizzati da tossicodipendenti. Lunedì mattina è stato fermato dagli agenti della polizia di frontiera un cittadino indiano di 49 anni, bloccato all'aeroporto Marco Polo di Tessera nel corso delle operazioni di verifica dei passeggeri in arrivo da Paesi extra-Schengen. L'uomo, in particolare, era appena sceso dal volo proveniente da Istanbul, in Turchia. 

Eseguiti gli accertamenti del caso, si è scoperto che il sospetto risultava destinatario di un provvedimento di cattura per conto delle autorità austriache, che ne richiedevano arresto ed estradizione al loro Paese per reati di produzione, vendita e acquisto illecito di sostanze stupefacenti. A quel punto i poliziotti hanno perquisito i bagagli dell'uomo, trovandovi diverse "sorprese": 61 pacchi di tabacco da masticare, per un totale di 976 confezioni da 12 grammi l'una, e 1440 blister (per un totale di 34.560 capsule) di "spasmo proxyvon plus", potente antispastico capace di provocare forti allucinazioni e dipendenza, utilizzato da assuntori di droga anche per il ridotto costo.

Il trafficante è stato quindi tratto in arresto, oltre che denunciato all'autorità giudiziaria italiana per il reato di importazione illegale di medicinali. Dopodiché è stato portato al carcere di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trafficante bloccato in aeroporto: in valigia chili di tabacco illegale e capsule allucinogene

VeneziaToday è in caricamento