Cronaca Chirignago / Via Ivancich

Un privato taglia 10 tigli, residenti furiosi. Il Comune: "Impotenti"

E' successo a Mestre in via Ivancich, dove un residente ha tagliato gli alberi nella sua proprietà privata. Il Comune: "Noi ne pianteremo venti"

Un privato cittadino taglia dieci alberi in una sua proprietà privata, ma i residenti vanno su tutte le furie e il Comune è costretto a diffondere una nota ufficiale per spiegare: “Siamo impotenti, su quel terreno noi non possiamo fare proprio nulla”. E’ successo martedì mattina a Mestre in via Ivancich, dove un residente ha tagliato una decina di tigli piantati anni fa dalla sua famiglia dall'ingresso della strada fino alla scuola materna. Apriti cielo: diversi cittadini, sgomenti e arrabbiati, hanno chiesto spiegazioni al diretto interessato e poi al Comune: "Sono stati tagliati a una altezza di 60 centimetri dal terreno - dichiara un residente - tutti gli alberi posti a destra vicino al marciapiede pedonale. Quegli alberi non erano pericolosi, ci riparavano dal sole. Bastava potarli".

Della vicenda si sono interessati pure alcuni consiglieri del Movimento 5 Stelle e della Federazione della Sinistra. Perché sono stati tagliati? Perché viene abbattuto senza motivo così tanto verde pubblico? Ca' Farsetti è stato dunque chiamato a spiegare la propria posizione: “Gli alberi si trovavano, appunto, in una proprietà privata sulla quale il Comune non ha alcun potere, salvo il caso che gli alberi fossero vincolati dalla competente Soprintendenza, cosa che purtroppo non sussisteva. Il Comune non ha quindi mai autorizzato tali abbattimenti, così come non aveva la possibilità di vietarli”, si legge nella nota diffusa dall’assessore all’Ambiente, Gianfranco Bettin.

“Il proprietario, da me incontrato questa mattina sul posto – prosegue Bettin - ha motivato i tagli con ragioni di pubblica incolumità supportato, a suo dire, da alcuni periti agronomi. Dopo un confronto con il sottoscritto e con i tecnici del Verde Pubblico, è stato deciso, con l’autorizzazione del proprietario dell’area, di impiantare una ventina di alberi sani e giovani, ricostituendo il filare tagliato e anzi prolungandolo sull’altro lato dell’area, verso via Miranese oltre che su via Ivancich”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un privato taglia 10 tigli, residenti furiosi. Il Comune: "Impotenti"

VeneziaToday è in caricamento