Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Tessera / Viale Galileo Galilei, 30

In aeroporto a Venezia tamponi ai passeggeri in arrivo da paesi a rischio Covid

L'accordo fra Ulss3 e gruppo Save. Già attiva la postazione dove effettuare l'esame per la ricerca del virus al Marco Polo

Aeroporto di Venezia

Tamponi per viaggiatori al rientro o in arrivo dai paesi a rischio Covid, individuati dalle disposizioni del ministero della Salute italiano: Spagna, Grecia, Malta e Croazia, direttamente all'aeroporto Marco Polo di Venezia. Una postazione dove effettuare l'esame per la ricerca del virus Covid-19 è stata organizzata, come la Regione aveva anticipato giovedì, attraverso l'azienda sanitaria veneziana in collaborazione con gruppo Save ed è attiva a partire da venerdì sera. L'opportunità si affianca, come previsto dall'ordinanza del ministero e della Regione, a quella di presentare all'atto dell'imbarco il risultato del tampone negativo effettuato nelle 72 ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale. O anche alla possibilità di sottoporsi all'esame nelle 78 ore successive allo sbarco nella propria azienda sanitaria di riferimento.

L'isolamento

In ogni caso, le persone in attesa dell'esito del tampone, sono sottoposte all'isolamento fiduciario nella propria abitazione. L'aeroporto di Venezia è il primo in Italia, grazie all'Ulss 3, ad aver reso operativo il punto tamponi per i passeggeri in arrivo da aree a rischio. I viaggiatori provenienti da quelle destinazioni, che nel frattempo sono atterrati in Italia, si sono talvolta trovati in difficoltà su come interpretare le nuove disposizioni e mettersi in regola. All'aeroporto di Venezia i passeggeri provenienti da Spagna, Grecia, Malta e Croazia hanno ricevuto indicazioni sui recapiti da contattare, in base all'Ulss di appartenenza, per comunicare i propri dati ed essere chiamati dalle rispettive aziende sanitarie per fare il tampone entro 48 ore dall'arrivo. Diversi viaggiatori avevano data per scontata la presenza già all'arrivo agli aeroporti del punto tamponi in cui eseguire il test, una volta messo piede in Italia. Ma fino a venerdì sera non è stato così.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In aeroporto a Venezia tamponi ai passeggeri in arrivo da paesi a rischio Covid

VeneziaToday è in caricamento