rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Tangenziale di Mestre

Luci più "verdi" per la tangenziale di Mestre, ecco le lampade a led

Le vecchie lampadine al sodio vanno in pensione per esssere sostituite da un impianto di illuminazione moderno e in grado di consumare molto meno

La tangenziale di Mestre diventa più green, grazie ad un restyling dell'impianto di illuminazione che prevede la sostituzione delle vecchie lampade al sodio con apparecchi illuminanti a Led. L'intervento partirà lunedì prossimo e si concluderà nel gennaio 2014.

SCELTA "VERDE" - La maggiore efficienza delle nuove lampade - spiega in una nota la società Cav - consente poi di diminuire il loro numero a 346 unità. La tangenziale di Mestre, ovvero il tratto urbano della autostrada A57, ha un impianto di illuminazione in spartitraffico realizzato nel 1970, costituito da 116 pali di acciaio rastremati che sostengono la catenaria su cui sono agganciate complessivamente 501 lampade al sodio a bassa pressione. L'operazione, che si concluderà entro la seconda metà di gennaio 2014, prevede la rimozione della catenaria esistente e la realizzazione di una nuova struttura a fune, di caratteristiche analoghe, la verniciatura dei pali, nonché la sostituzione delle vecchie lampade con apparecchi illuminanti a Led, sorgente luminosa che ha una vita media pari ad almeno il doppio di quelle tradizionali e consente l'installazione di un sistema di tele gestione con regolazione della potenza dal 10% sino al 100%.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci più "verdi" per la tangenziale di Mestre, ecco le lampade a led

VeneziaToday è in caricamento