Retata di auto senza assicurazione in via Righi, 200 multe in 15 giorni

Il nuovo dispositivo "Targa system" utilizzato dalla polizia municipale all'ingresso del ponte della Libertà è infallibile: ai "furbetti" sono stati sequestrati i mezzi

Non c'è scampo per i "furbetti" delle assicurazioni. In quindici giorni di utilizzo del nuovo sistema automatizzato sono stati fermati e sanzionati 200 automobilisti, a cui sono stati sequestrati (o sottoposti a fermo temporaneo) i mezzi. Si chiama "Targa system", è in grado di scansionare istantaneamente le targhe dei veicoli in transito e ottenere da un database centrale i dati su assicurazione e revisione: e i risultati, come riportano i quotidiani locali, non sono incoraggianti.

Il dispositivo è stato piazzato nei giorni scorsi tra via Righi e il ponte della Libertà, alcuni lo hanno scambiato per un nuovo autovelox. Sul totale delle auto individuate circa il 15 per cento è risultato fuori regola: un dato che, pur essendo in linea con quello nazionale, è comunque preoccupante. Perché chi viaggia senza assicurazione in caso di incidente è costretto a ripagare il risarcimento di tasca propria, e nel caso in cui non abbia disponibilità economiche i danni vanno tutti a carico delle altre persone coinvolte. Figurarsi poi se di mezzo ci sono feriti o morti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli automobilisti colti in fallo, oltre al sequestro del mezzo, scatta anche una sanzione che va da 841 a 3mila euro. Chi circola invece con la revisione scaduta si vede applicare una multa tra i 155 e i 624 euro, dopodiché il mezzo deve rimanere fermo e essere revisionato al più presto. Lo strumento "Targa system" risulta dunque molto utile alla polizia municipale per individuare coloro che non sono in regola, pur essendo piuttosto oneroso per il Comune: per farlo funzionare servono due pattuglie, ovvero quattro uomini che devono essere svincolati dai servizi ordinari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento