Gira per strada con targhe rubate: quella anteriore è diversa dalla posteriore

Il conducente, un 47enne di Musile di Piave, è stato fermato ad un posto di blocco a Meolo. Per lui sono scattate denuncia e sequestro dell'automobile

È stato fermato ad un posto di controllo a Meolo mentre si trovava alla guida della sua Ypsilon 10. L'auto, già sottoposta a sequestro amministrativo e poi riconsegnatagli dalla polizia locale in passato, è risultata priva della regolare copertura assicurativa. Le targhe apposte sull'automobile, inoltre, erano state rubate dall'uomo, un 47enne di Musile di Piave, ad altri automobilisti. Ma non solo. Al furto aggravato, infatti, si aggiunge anche la nota curiosa, che ha lasciato basiti i militari dell'Arma: il conducente, infatti, aveva rubato le targhe di due veicoli differenti, circolando con la "placca" anteriore diversa da quella posteriore.

Denuncia e sequestro

Constatati i reati, i carabinieri hanno denunciato l'uomo per il reato di "furto aggravato con violenza sulle cose e sulla pubblica via", nonché per "sottrazione di cose sottoposte a sequestro disposto dall'autorità amministrativa". L'automobile è stata invece sequestrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Schianto contro un muretto in cemento, perde la vita

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

Torna su
VeneziaToday è in caricamento