menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tartaruga salvata

La tartaruga salvata

Tartaruga in difficoltà nelle acque lagunari, recuperata dai volontari

Gli uomini della protezione civile sono riusciti a portare in salvo l'esemplare che nuotava in modo difficoltoso: è stata trasportata ad un punto si primo soccorso veterinario

Una tartaruga stava nuotano con difficoltà nelle acque lagunari quando è stata notata e recuperata dagli uomini della protezione civile del Gruppo Comunale di Pellestrina San Pietro in Volta. L'intervento martedì mattina: l'esemplare si trovava al largo quando è stata vista avanzare in modo difficoltoso nella corrente. Immediato l'intervento dei soccorsi che sono riusciti a salvarla.

LUNA TORNA IN MARE: GUARITA

PORTATA AL PRIMO SOCCORSO. L'animale, inizialmente portato alla Stazione dei Carabinieri Pellestrina, è stato consegnato ai volontari per il trasporto ad un punto di primo soccorso veterinario. L'intervento rientra tra le attività svolte nell'ambito del rapporto di collaborazione tra l'Amministrazione comunale e il Wwf, Oasi degli Alberoni.


NUMERO VERDE. La Protezione civile ricorda che è attivo il numero di Pronto intervento 348.2686472 che fa capo al Coordinamento Litorale Veneto, che riunisce gli enti principali che si occupano sulle nostre coste del salvataggio ma anche del monitoraggio e della ricerca scientifica su questi simpatici rettili che frequentano il mare Adriatico; tra questi, oltre al Wwf, l'Università di Padova, Veneto Agricoltura, il Museo di Storia naturale di Venezia e quello di Jesolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento