menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A destra foto dei vigili del fuoco

A destra foto dei vigili del fuoco

I dispersi per mare, recuperata la donna: era legata ad una cima della barca capovolta

Dopo il ritrovamento della moglie, priva di vita, continuano le ricerche del marito disperso da sabato. Trainata anche l'imbarcazione

È  stata recuperata dai sommozzatori dei vigili del fuoco intorno alle 19 la donna tedesca dispersa insieme al marito da venerdì al largo delle coste di Jesolo. Nel pomeriggio la nuova individuazione dell’imbarcazione giallo-rossa da parte di un elicottero dell’aereonautica militare, circa tre miglia al largo tra Cortelazzo e Eraclea. I sommozzatori dei pompieri hanno individuato la donna, Judith Ruck, rimasta legata a una cima della barca capovolta. La donna è stata adagiata sull’imbarcazione della capitaneria di porto per essere portata a Jesolo. Trainata anche l’imbarcazione. Rimane ancora disperso il marito della donna: le ricerche proseguiranno lunedì con mezzi navali della guardia costiera e mezzi aerei dei vigili del fuoco e dell'aeronautica militare.

I FATTI - Secondo le prime ricostruzioni i dispersi sarebbero usciti con la propria imbarcazione nella notte tra venerdì e sabato, ma qualcosa sarebbe andato storto: il motore dell'imbarcazione sarebbe andato in panne e la barca trasportata dalla corrente. Complici, con ogni probabilità, anche le condizioni meteo non certo favorevoli. L'allarme è stato lanciato alla centrale operativa della Capitaneria di porto di Venezia, che ha immediatamente disposto l'inizio delle ricerche, delegando il coordinamento alla Capitaneria di Caorle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento