menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piove sulla chiesa di San Polo Danneggiata l'opera del Tiepolo

L'acquazzone ha fatto tracimare le grondaie, dal tetto ci sono state molte infiltrazioni: bagnata la tela "Angeli in gloria", posta sul soffitto

Una pregiata opera del Tiepolo danneggiata seriamente dall’acquazzone. E’ successo lunedì, la tela in questione è “Angeli in gloria”: è data 1747-1749, è di Giandomenico Tiepolo ed è posta in bella mostra sul soffitto dell’oratorio del crocifisso nella chiesa di San Polo. Come riporta Il Gazzettino, tra martedì e mercoledì l’opera è stata trovata impregnata d’acqua e si è crepata in molti punti. Questo è successo perché le grondaie sono tracimate e l’acqua è filtrata in parte del tetto della chiesa.

Mercoledì mattina la chiesa è stata aperta per le visite turistiche e gli operatori di Chorus hanno trovato una grande pozza d’acqua con la tela che gocciolava. Immediato l’allarme alla Soprintenza e all’ufficio diocesano dei Beni Culturali. Gli esperti hanno garantito che per fortuna la pellicola pittorica del quadro ha tenuto, si è crepata in più punti ma non ha fatto registrare perdite di colore.

Dopo il sopralluogo tecnico si è deciso immediatamente di intervenire per evitare che la tela crollasse addirittura sul pavimento. L’opera è stata dunque delicatamente calata a terra e sottoposta ad un delicato intervento di “velinatura” ad opera di una restauratrice. Ora la tela dovrà asciugarsi del tutto per poi essere rifoderata. Ma il problema resta: per evitarlo servirà una maggior manutenzione di tetti e grondaie, nonostante la ristrettezza di risorse economiche.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento