menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La fece "franca" dopo aver rubato un pc, le videocamere lo incastrano: denunciato

Indispensabile è stato il riconoscimento fotografico del proprietario dell'attività derubata dal malvivente, una rivendita di via Crispi a San Donà di Piave

Aveva rubato un computer portatile in un negozio di San Donà di Piave, in via Crispi. I fatti in questione risalgono allo scorso febbraio, quando K.K., 38enne senza fissa dimora di origine georgiana, aveva fatto perdere le proprie tracce, dopo aver celato il dispositivo sotto il proprio giubbotto. Dandosi alla macchia con il "provento" della propria attività illecita.

Nella giornata di mercoledì, dopo aver analizzato tutte le immagini di videosorveglianza, i carabinieri di San Donà di Piave hanno denunciato il delinquente per il reato di furto aggravato. Gli uomini in divisa sono riusciti a risalire al 38enne poiché qualche giorno dopo il "colpo" nel Veneziano, si era reso responsabile di un furto molto simile in provincia di Treviso. In quel caso, però, non la scampò liscia, e venne fermato dalle forze dell'ordine.

Il riconoscimento fotografico da parte del responsabile dell'attività commerciale di San Donà ha permesso di confermare in via definitiva l'identità del malvivente, con il conseguente deferimento all'autorità giudiziaria lagunare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento