menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Se non mi fate lavorare qui farete una brutta fine»: 30enne denunciato

Nei guai un uomo che più volte ha minacciato il personale di un albergo di Venezia

«Se non mi fate lavorare qui farete una brutta fine». Questa è solo una delle espressioni utilizzate da un 30enne pachistano che negli ultimi giorni, per circa una settimana, ha terrorizzato il personale di un albergo di Cannaregio, a Venezia. L'uomo, come hanno raccontato le vittime, ha spesso usato toni accesi, cercando in alcuni casi anche il contatto fisico, e ha minacciato le impiegate della reception e la direttrice della stessa struttura, al fine di farsi assumere come dipendente.

A nulla sono valse le risposte delle impiegate che, in tutti i modi, hanno cercato di fargli capire che la struttura alberghiera fosse al completo di personale e che, a causa del Covid, la clientela e il volume di lavoro fossero calati parecchio. Il 30enne, non volendo sentire ragioni, in alcuni casi ha addirittura cercato di forzare l’ingresso dell’hotel, che i dipendenti della struttura, vista la situazione che si era venuta a creare giorno dopo giorno, avevano chiuso in via precauzionale.

Considerata la sua forte insistenza, la direttrice ha richiesto l’intervento dei carabinieri i quali, dopo aver raccolto testimonianze e filmati, lo hanno individuato, portato in caserma perché irregolare sul territorio nazionale e successivamente denunciato per tentata estorsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento