menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina solitaria alla Montepaschi di Chioggia, ma il colpo non va in porto

Un delinquente è entrato in azione verso le 12.30 di mercoledì alla ex Antonveneta di Sant'Anna di Chioggia. Le casse temporizzate erano già chiusa. Non gli è rimasta che la fuga

Entra nella banca mostrando il taglierino e intimando i dipendenti di consegnargli i soldi, ma la rapina non va a buon fine. Il tentato colpo verso le 12.30 di mercoledì alla filiale della Monte dei Paschi di Sant'Anna di Chioggia, in piazza Baldin. A un certo punto un bandito solitario, travisato a quanto pare con un passamontagna o con un cappuccio, mette piede nell'istituto di credito e mostra la lama. Solo che il tempo gioca a suo sfavore: le casse infatti hanno una chiusura temporizzata proprio per evitare episodi del genere. Impossibile per l'intruso mettere mano sul contante.

Quindi la decisione di fare dietrofront e scappare prima dell'intervento delle forze dell'ordine, altrimenti sarebbero potuti essere guai per lui. Il malvivente è fuggito a piedi: nessuno l'avrebbe visto arrivare o salire a bordo di un'auto. Avrebbe dichiarato: "Dame i schei", o una frase del genere. Ma sarebbe stato impossibile intuire nei concitati momenti della tentata rapina se fosse un malvivente veneto o, al contrario, qualcuno che dissimulasse la sua origine. Secondo i testimoni era piuttosto alto e magro. Sul posto si sono portati i carabinieri della compagnia della città clodiense, che hanno avviato le indagini per dare un volto e un nome al delinquente.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento