rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Marghera / Via Fratelli Bandiera

Colpi di coltello in via Fratelli Bandiera, tentata rapina dopo i feriti di via Sernaglia a Mestre

Sono le ultime violenze in strada nel quartiere Piave e a Marghera. Nella notte tra domenica e lunedì allarme per due tunisini feriti. Il primo di novembre un altro episodio

Un altro episodio di violenza in strada martedì, nel giorno della festa dei Santi, verso le 19.30 in via Fratelli Bandiera a Marghera. Un tentativo di rapina finito a colpi di coltello a quanto sembra è accaduto nel corso della colluttazione che si è consumata in strada. Complice il buio, che con il cambio dell'ora imprime un mutamento del modo di operare della microcriminalità, probabilmente i malviventi sono entrati in azione approfittando del fatto che erano poche le presenze che si potevano incrociare. Così sono entrati in azione e hanno colpito, tanto che c'è stato un intervento del Suem sul posto.

Intanto a Mestre la scia di sangue degli accoltellamenti prosegue nella piazza di spaccio che coinvolge il quartiere di via Piave. Nella notte tra domenica e lunedì verso l'una e mezza in via Sernaglia gli accoltellati per strada, soccorsi dal Suem, sono stati due, entrambi tunisini. A chiamare il 113 i passanti per un ferito, invece le Volanti della polizia hanno trovato sul posto due persone colpite, una alla spalla sinistra e l'altra, che era in stato di choc, ferita ai glutei. Entrambi gli uomini affidati alle cure del 118 sono finiti al Pronto soccorso all'Angelo, non in pericolo di vita. In poco più di una settimana il bilancio degli accoltellati, probabilmente nelle guerriglie per il controllo della piazza di spaccio, è salito a 5. Due hanno rischiato la vita il 26 ottobre scorso. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di coltello in via Fratelli Bandiera, tentata rapina dopo i feriti di via Sernaglia a Mestre

VeneziaToday è in caricamento