menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il furto si tramuta in tentata rapina in gioielleria: ladri in fuga in zona Rialto

E' accaduto verso le 18.30 di venerdì al punto vendita Bastianello. Un finto cliente si fa mostrare i preziosi, poi arriva il complice. Colluttazione col titolare, che sventa tutto

Approfittano della distrazione del titolare e cercano di intascarsi alcuni gioielli, ma vengono scoperti e il loro piano va in fumo. È successo nel tardo pomeriggio di venerdì alla gioielleria Bastianello, a pochi passi di Rialto. Inizialmente è una sola persona, verso le 18.30, a fare ingresso all'interno dell'esercizio. Osserva alcuni espositori con preziosi. Li indica e se li fa mostrare. In quel momento entra in azione il complice, più anziano rispetto all'altro. Suona il campanello puntando sull'effetto sorpresa. Nel momento in cui il gioielliere distoglie lo sguardo dal primo cliente, quest'ultimo tenta di appropriarsi del vassoio. Un furto con destrezza che, grazie alla prontezza di riflessi del negoziante, non va in porto. Lui resiste e mette i bastoni tra le ruote ai due malviventi.

A quel punto la coppia tenta di afferrare il gioielliere per il bavero della giacca, senza riuscirci. L'uomo si difende, ci sarebbero anche alcuni spintoni. Infine si divincola e fa scattare l'allarme. Vista la malparata i malviventi decidono di darsi alla fuga e si allontanano. A mani vuote. Sul posto interviene la polizia per dare il via alle indagini, il gioielliere conferma che nulla è stato asportato. Fortunatamente non riporta ferite, tanto che non c'è bisogno per lui delle cure del pronto soccorso.

Una rapina simile era andata in scena sempre in una gioielleria di Rialto nei mesi scorsi: in quel caso la titolare era stata picchiata a sangue da una coppia di criminali, che erano fuggiti con il bottino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento