rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Marghera / Via Luigi Pasini

Tenta di rapinare una donna per strada: i residenti si mobilitano per trovarlo a Marghera

L'aggressione domenica sera in via Pasini, nella città giardino. La vittima si è messa a urlare inducendo alla fuga il malvivente, rincorso da alcuni cittadini. E' riuscito a scappare

Le si è avvicinato e a un certo punto le ha puntato contro un coltello. Paura domenica sera per una donna aggredita mentre camminava da sola per strada, verso le 20, in via Pasini a Marghera. Non il primo caso del genere nella città giardino, dove a più riprese si sono susseguite aggressioni soprattutto in orario notturno. Stavolta, però, il piano per il malvivente non è andato a buon fine.

Reazione inaspettata della donna

A metterlo in difficoltà con ogni probabilità le urla della vittima di turno: al posto di acconsentire alle richieste del malintenzionato, infatti, ha iniziato a gridare e a chiedere aiuto. Il rischio che qualcuno intervenisse era troppo elevato per intestardirsi ancora e cercare di sgraffignare il possibile. Per questo motivo il rapinatore, dal volto semitravisato, descritto come di probabili origini magrebine, ha deciso di fare dietrofront e di scappare a piedi.

Ladro rincorso dai residenti

Non si aspettava tanto trambusto: la vittima avrebbe anche cercato di rincorrerlo, ma in strada si erano riversati anche altri residenti che avrebbero controllato le strade del circondario. Del malvivente, però, nemmeno l'ombra. Sul posto sono intervenute le volanti della questura, che hanno raccolto la testimonianza della sventurata e diramato la possibile descrizione dell'aggressore anche alle altre pattuglie dislocate sul territorio. Gli accertamenti, però, non hanno dato i risultati sperati. La donna finita nel mirino è stata rincuorata anche dai propri parenti, informati dell'accaduto e giunti subito dopo in via Pasini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rapinare una donna per strada: i residenti si mobilitano per trovarlo a Marghera

VeneziaToday è in caricamento