menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Dammi soldi e cellulare", veneziano aggredito con una lama a San Cassian

La tentata rapina la sera di giovedì in calle della Regina a San Polo. Un 31enne di Cannaregio ingaggia una colluttazione col bandito. Ha riportato tagli guaribili in 8 giorni

"Dammi i soldi e il cellulare". La vittima, però, resiste e ingaggia una colluttazione con il ladro, che alla fine deve battere in ritirata. Non prima di aver ferito un 31enne veneziano con un'arma da taglio all'altezza del collo e del petto. Il ferito è stato trasportato all'ospedale Civile di Venezia, dove gli sono stati assegnati 8 giorni di prognosi. I traumi riportati sono stati piuttosto superficiali, per fortuna. Tutto inizia verso le 20.30 di giovedì in calle della Regina, nel sestiere di San Polo. A due passi da San Cassian.

Il 31enne, che abita a Cannaregio, sta camminando da solo. A un certo punto viene avvicinato dal malintenzionato, corpulento e a volto scoperto. E' rasato e parla con un presumibile accento dell'Est Europa. Con sé ha un'arma da taglio, non è chiaro se un coltello o un taglierino. La vittima di turno oppone resistenza, per questo motivo i due iniziano ad affrontarsi a suon di colpi proibiti. Con ogni probabilità il 31enne indossava almeno un giubbotto, visto che le temperature non erano certo estive. Grazie all'imbottitura forse non ha riportato tagli più profondi.

I sanitari del pronto soccorso non avrebbero avuto necessità di praticare punti si sutura sul ferito, che subito dopo l'aggressione è stato raggiunto da un amico, sempre veneziano. Quest'ultimo ha capito che era successo qualcosa di grave: a terra alcune tracce di sangue. L'amico dolorante. Decide di chiamare i carabinieri, che arrivano sul posto quando il 31enne sta per essere caricato su una idroambulanza. Dopodiché il trasferimento al Civile. I militari del Nucleo natanti hanno raggiunto anche il nosocomio lagunare per raccogliere la testimonianza della vittima della tentata rapina. Nella speranza di raccogliere più indizi possibile del fuggitivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento