Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

La insegue tra le calli e tenta di violentarla, denunciato

Il fatto è accaduto in centro storico a Venezia. L'aggressore ha dei precedenti simili

In un primo momento l'ha fermata mentre passeggiava per farle delle avances e poi, non ricevendo risposta, l'ha seguita. Quando lei è arrivata al lavoro, l'ha aggredita, afferrandola per un braccio e tentando un approccio fisico. Fortunatamente, non è riuscito nel suo intento in quanto la vittima è riuscita a divincolarsi e a rifugiarsi nel suo negozio, assistendo da lì alla fuga dell'aggressore. 

E' stato denunciato dopo un mese di indagini un 30enne nigeriano che a giugno, in pieno giorno, ha tentato di abusare di una giovane in centro storico a Venezia. I carabinieri del nucleo natanti sono arrivati a lui grazie alle dichiarazioni della ragazza e analizzando le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza, che hanno fornito un aiuto prezioso. 

La donna, che lavora nel Sestiere di Santa Croce, ai primi di giugno è stata fermata dal 30enne il quale, iniziando a farle dei complimenti molto espliciti, l’ha seguita per un lungo tratto, fino al negozio. A quel punto, approfittando dell’assenza di persone, ha afferrato per un braccio la vittima e, avvicinandosi, ha tentato di abusare di lei. Solo la pronta reazione della ragazza, che si è subito divincolata chiudendosi nella sua attività commerciale, ha evitato il peggio. La giovane, immediatamente dopo, ha richiesto l’intervento dei carabinieri mentre lui si dileguava.

All’arrivo della pattuglia, dopo aver prestato assistenza alla donna, sono immediatamente iniziate le ricerche. Dopo diversi giorni di accertamenti e comparazioni, è stato possibile dare una identità all’aggressore, rintracciato nella provincia di Vicenza. Dagli approfondimenti è emerso che il 30enne aveva dei precedenti simili. E' stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La insegue tra le calli e tenta di violentarla, denunciato

VeneziaToday è in caricamento