Cronaca Marghera / Via Torcello

Un rumore la sveglia in piena notte Si trova faccia a faccia con il ladro

Sabato notte da dimenticare in via Torcello, a Marghera, dove una 43enne ha sorpreso un delinquente mentre cercava di "ripulire" il suo appartamento

Il rumore di un vetro che si infrangeva in mille pezzi l'ha fatta alzare dal letto e, quando è andata a controllare, davanti a lei è apparso un ladro intento a frugare tra le sue cose. Nottata movimentata, quindi, quella di una 43enne di Marghera che sabato si è trovata faccia a faccia con un delinquente proprio dentro casa sua. Come riporta la Nuova Venezia il topo d'appartamento è fuggito, lo spavento invece è rimasto bene impresso nella mente della vittima.

PER UN BICCHIERE – Era da poco passata la mezzanotte in via Torcello, una laterale di via Bosco, a Marghera, quando al primo piano di una palazzina è risuonato il rumore di un bicchiere che finiva in mille pezzi. Lo schianto ha fatto subito alzare dal letto la padrona di casa, che si è alzata ed ha acceso la luce, solo per trovarsi davanti un ladro intento a setacciare l'appartamento. Alla vista della donna il malvivente è subito saltato fuori dalla finestra da cui era entrato, dopo aver forzato la tapparella, e si è dileguato nella notte. Impossibile stabilire se ad attenderlo all'esterno ci fosse un “palo”. La donna ha immediatamente allertato il 113 e sul posto sono arrivate in fretta due pattuglie, nonostante la descrizione della donna e i successivi controlli in zona, però, il delinquente non è stato trovato. Il ladro sembrava essere sui 30 anni, carnagione chiara e volto parzialmente coperto, non ha detto neppure una parola e indossava un paio di guanti, impossibile quindi stabilire la provenienza dall'accento o risalire alle impronte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un rumore la sveglia in piena notte Si trova faccia a faccia con il ladro

VeneziaToday è in caricamento