Furto in fioreria a Oriago, ladre colte con le mani nel sacco

Due donne di etnia Rom sono state sorprese da clienti e dipendenti della floricoltura Al Molino mentre rovistavano negli uffici del negozio

Si sono intrufolate negli uffici della floricoltura Al Molino di Riviera San Pietro a Oriago, mettendo le mani sulla borsa di una dipendente. Un tentativo piuttosto goffo, che non è passato inosservato ai clienti e al personale che in quel momento si trovavano all'interno del negozio. Per le due ladre, P.N. di 48 anni e D.C.M. di 28, entrambe residenti a Mestre ma di etnia Rom, sono scattate le manette per il reato di concorso in furto aggravato.

L'intervento dei carabinieri

A dare l'allarme ai militari dell'Arma di Mira sono stati i proprietari dell'attività. I carabinieri, in pattugliamento in zona, sono intervenuti in pochi minuti, fermando le due delinquenti prima che potessero scappare con la refertuva, circa 400 euro. Nonostante le resistenze iniziali, le due donne, già gravate da numerosi precedenti specifici, non hanno potuto negare l'evidenza. Condotte in caserma, sono state arrestate in attesa del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento