menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si introducono nel "Gustoclick" di Marghera e spintonano un dipendente per fuggire

Due giovani, uno moldavo l'altro romeno, sono stati denunciati per rapina impropria domenica. L'aggredito infatti li ha riconosciuti in zona via Verdi a Mestre e ha chiamato il 113

Sono stati scoperti da uno dei dipendenti del "Gustoclick", locale di via dell'Elettricità a Marghera, e per guadagnarsi la fuga l'hanno spintonato fino ad avere la meglio. E' successo verso le 6 di domenica nel territorio della città giardino: lo sventurato ha contattato la sala operativa della questura riferendo di un tentato furto nell'esercizio pubblico. Per la precisione due malintenzionati, descritti come di probabili origini dell'Est Europa, si erano introdotti nell'ufficio riservato al personale, rovistando negli armadi e nei cassetti. 

Il dipendente si è accorto della presenza degli intrusi e ha tentato di intervenire. A quel punto è scattata la colluttazione, al termine della quale i ladri sono riusciti a fuggire facendo perdere le proprie tracce nell'oscurità. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia, i cui agenti hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza e invitato l'aggredito a presentare denuncia in commissariato.  

Poteva concludersi tutto così, ma qualche ora più tardi lo scenario è cambiato in modo repentino. La stessa persona che poco prima era stata spintonata ha chiamato di nuovo la polizia spiegando di avere notato due persone sospette, sempre dell'Est Europa, aggirarsi per via Verdi a Mestre. Per poi entrare in un'abitazione. Potevano essere le stesse  di prima. I poliziotti, individuato l'appartamento descritto dal richiedente, hanno bloccato la coppia e hanno identificato i suoi componenti: si trattava di T.I., ucraino di 21 anni ed E.C., moldavo di 20. I due, grazie alle telecamere di sorveglianza e al riconoscimento da parte della vittima, sono stati denunciati a piede libero per rapina impropria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento