menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellarono un 27enne nel 2009, arrestati due gemelli

La Procura ha emesso ieri pomeriggio il mandato di cattura per i fratelli di origine albanese che ferirono un ragazzo in Campo Santa Margherita

Arrestati quasi quattro anni dopo il loro tentato omicidio in centro a Venezia. Due gemelli di 28 anni di origine albanese sono finiti in manette ieri e dovranno scontare un minimo di sei anni di galera. Sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo di Venezia, ieri pomeriggio, a rintracciarli e fermarli visto che l’ordine di carcerazione emesso dalla Procura lagunare era diventato definitivo. Per i due fratelli nati a Durazzo e residenti a Mestre, impiegati come operatori ecologici, le condanne inflitte sono state pesanti in relazione al cumulo dei reati: pregiudicati per spaccio in centro storico, hanno dovuto render conto anche del tentato omicidio di un 27enne, il 7 ottobre 2009. Per uno di loro la pena è di sei anni e dieci mesi, mentre per l'altro si è fermata a sei anni.

I gemelli, mentre si trovavano all’esterno di un bar di Campo Santa Margherita avevano avuto un alterco con il giovane e ad un certo punto erano saltate fuori le lame. A terra, con diverse ferite all'addome, è rimasto il 27enne. Solo il tempestivo intervento dei sanitari e l’immediato intervento chirurgico avevano scongiurato un tragico epilogo della collutazione.

Entrambi i responsabili sono ora rinchiusi nel carcere della Giudecca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento