rotate-mobile
Cronaca Burano / Isola di Mazzorbo

Mazzorbo: lite tra vicini per i confini degli orti, 77enne accecato con la falce

L'aggressore, 72enne, è stato fermato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio e verrà ascoltato nella caserma di San Zaccaria. Il ferito invece con ogni probabilità perderà l'occhio

Un anziano è rimasto gravemente ferito al capo da un colpo di falce sferrato da un vicino durante una lite per i confini di un orto a Mazzorbo, un'isola coltivata a orti e vigne situata di fronte alla più nota isola di Burano, nella laguna nord di Venezia.

Il ferito, 77 anni, è stato soccorso dal figlio e quindi trasportato prima all'ospedale di San Giovanni e Paolo, quindi al nosocomio di Mestre, dove sarà operato per la ferita al capo e altri ematomi, causati sembra anche da un bastone. Da un primo esame, secondo quanto si è appreso, l'uomo ha perso l'uso di un occhio.


Il suo aggressore ha 72 anni. I carabinieri, giunti sul posto con un natante, lo hanno fermato sul vialetto della casa che sorge sul suo fondo. E' stato medicato anche lui al San Giovanni e Paolo e sarà trasportato in stato di fermo nella caserma dei carabinieri di San Zaccaria per essere sentito. Il reato ipotizzato nei suoi confronti è tentato omicidio. Sulla vicenda stanno svolgendo accertamenti i carabinieri della stazione di Burano. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzorbo: lite tra vicini per i confini degli orti, 77enne accecato con la falce

VeneziaToday è in caricamento