rotate-mobile
Cronaca Mirano / Via Porara

Minaccia di buttarsi dal cavalcavia, salvato da un carabiniere a Mirano

Il tentato suicidio verso le 17 di domenica sul cavalcavia del Passante di via Porara. Il militare ha bloccato l'uomo in un momento di distrazione

Scavalca la recinzione del cavalcavia sul Passante e minaccia di buttarsi giù. Un cinquantenne nel tardo pomeriggio di domenica deve ringraziare l'intervento di una pattuglia dei carabinieri di Mirano se la sua disperazione non si è risolta in tragedia. L'uomo, infatti, verso le 17 era stato visto sul cornicione del cavalcavia autostradale di via Porara.

SATURA LA BARCA DI GAS, RISCHIA DI FAR SALTARE GLI YACHT

Sotto di lui un salto di una quindicina di metri. A lanciare l'allarme alcuni automobilisti, mentre la moglie e un amico cercavano di fare desistere l'aspirante suicida. I due carabinieri, quindi, hanno fatto allontanare i familiari e hanno cercato di dissuadere il loro interlocutore. Mentre uno dei militari continuava a parlare con il cinquantenne, distraendolo, il collega ha  scavalcato la recinzione sorprendendolo girato dall'altra parte. In un batter d'occhio gli ha quindi preso le mani e le ha "ancorate" alla recinzione.

A quel punto, consapevole che con il suo comportamento avrebbe potuto far cadere sull'autostrada anche il carabiniere, il cinquantenne si è tranquillizzato e si è fatto accompagnare oltre la barriera protettiva. In sicurezza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di buttarsi dal cavalcavia, salvato da un carabiniere a Mirano

VeneziaToday è in caricamento