menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentato suicidio nella notte: uomo voleva gettarsi in mare, fermato dai carabinieri

Gli agenti l'hanno visto fissare l'acqua da uno dei pontili sulla spiaggia: una volta calmato, il cinquantenne è stato trasportato in ospedale

Nella serata di venerdì i carabinieri di Jesolo sono intervenuti per fermare un tentativo di suicidio.

Un cinquantenne, D.V., residente ad Eraclea, avrebbe deciso di farla finita gettandosi in mare: presa questa decisione avrebbe raggiunto uno dei tanti pontili presenti sulla spiaggia di Jesolo, dove è stato trovato a fissare l’acqua, in stato confusionale. Il cinquantenne, sposato e disoccupato, ha diversi precedenti penali alle spalle ed è da poco uscito di prigione.  Dopo un dialogo con gli agenti, quest'ultimi sono riusciti a farlo tornare sulla spiaggia.

Sul posto, ricevuta la richiesta dai carabinieri, è intervenuto anche il personale medico. Accertato lo stato di salute fisica del cinquantenne, i paramedici l’hanno portato all’ospedale di Jesolo per ulteriori accertamenti. Il paziente è stato successivamente ricoverato nel reparto psichiatrico dell’ospedale di San Donà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento