Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Mira

Si barrica in casa e si ferisce con forbici e coltelli: salvato dai carabinieri

Un uomo mercoledì sera ha tentato il suicidio all'interno della sua abitazione a Mira

Si è barricato nella sua stanza, armato di forbici e coltelli, e ha cominciato a gridare e a ferirsi alle braccia e al collo. Ci è voluto l'intervento dei carabinieri per calmare un uomo di Mira che mercoledì sera ha minacciato di compiere un gesto estremo. 

Già in cura al servizio di igiene mentale di Dolo per una pregressa sofferenza di natura psichiatrica, l'uomo al culmine di una crisi si è chiuso nella sua camera con tutti gli oggetti affilati che è riuscito a trovare in cucina. A lanciare l'allarme sono stati i suoi familiari, preoccupati visto che minacciava di togliersi la vita. 

Sul posto in pochi minuti sono arrivate le pattuglie dei carabinieri della tenenza di Mira e del nucleo operativo e radiomobile di Mestre che, dopo aver tentato invano di convincere l'uomo a uscire dalla sua stanza, hanno dovuto fare irruzione, temendo che la situazione degenerasse. Dopo una breve colluttazione con l'uomo, che non solo aveva già dei tagli su braccia e collo ma che ha anche tentato di aggredirli, i militari sono riusciti a disarmarlo e a bloccarlo, affidandolo alle cure degli operatori di un'ambulanza.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si barrica in casa e si ferisce con forbici e coltelli: salvato dai carabinieri

VeneziaToday è in caricamento