menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di buttarsi dal balcone, salvata in extremis dai carabinieri

Una donna giovedì pomeriggio a Dolo dopo l'ennesimo litigio col marito e in preda ai deliri stava per gettarsi di sotto. E' stata bloccata all'ultimo

L'ennesimo litigio con il marito e una donna di 50 anni di Dolo perde la testa. Momenti di paura giovedì pomeriggio in via Cairoli, quando la signora, in preda ai deliri, ha minacciato di buttarsi giù dal balcone al secondo piano di un condominio. La vicenda non si è tramutata in tragedia solo per la prontezza dei carabinieri della tenenza locale, intervenuti sul posto dopo le richieste d'aiuto del marito. Sono stati i militari, infatti, a bloccare la 50enne vicino al parapetto evitando che si buttasse giù. Dopodiché la signora è stata sedata dai medici e trasportata all'ospedale civile di Dolo dove ora si trova ricoverata.

In un primo momento la moglie sembrava essersi convinta a seguire il personale sanitario "con le buone". Verso le 16.30 aveva iniziato a urlare dalla finestra, paventando anche degli intenti suicidi. Una volta che gli operatori del 118 sono arrivati, avrebbe poi iniziato a offenderli. Nonostante ciò sembrava essersi convinta di seguire i sanitari. All'improvviso, però, la donna ha fatto dietrofront raggiungendo il balcone. Venendo bloccata dai militari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento