menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nelle terapie intensive del Veneto non ci sono più pazienti Covid

Dopo oltre 3 mesi dall'inizio dell'emergenza sanitaria, la buona notizia. L'appello di Zaia: «Il virus non fa danni come prima, ma c'è ancora»

Dopo 2mila persone morte, 6500 guarite negli ospedali, da oggi, martedì 9 giugno, non ci sono più pazienti covid nelle terapie intensive del Veneto. Una buona notizia dopo oltre 3 mesi di epidemia sanitaria. La prudenza, tuttavia, deve essere d'obbligo ancora per molto tempo e lo stesso presidente della Regione Luca Zaia, nel corso del punto stampa di oggi dalla sede della protezione civile di Marghera, ha sottolineato ancora una volta che non bisogna abbassare la guardia: «Il virus non sta più facendo danni come prima, - ha detto - ma c'è ancora».

Stando al bollettino emesso questa mattina da Azienda Zero, in provincia di Venezia ci sono attualmente 101 persone positive al coronavirus, a fronte delle 2668 da inizio pandemia: 291 sono le persone decedute, mentre 2276 sono le persone negativizzate. Alle 20 di ieri sera, 8 giugno, sono 118 le persone in isolamento domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento