menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terminati i lavori sul Dese, riaprono i mulini tra Scorzè e Martellago

L'intervento del consorzio di bonifica acque risorgive è costato oltre 900mila euro. Sistemati anchei i danni arrecati dalle piene ad argini e sponde

Si sono conclusi i lavori di manutenzione sul fiume Dese tra i comuni di Martellago e Scorzè, con la riapertura dei mulini Fabris, Vidali e Cosma: a comunicarlo è la direzione del consorzio di bonifica acque risorgive.

L'intervento è costato oltre 900mila euro e si inserisce nel piano di azione per il miglioramento della sicurezza idraulica dei territori del miranese. "La riapertura dei mulini - ha commentato Michele Caffini, direttore dei lavori - è stata possibile grazie alla costruzione di manufatti di bypass, per incrementare la capacità di portata d'acqua ormai troppo limitata".

I lavori hanno permesso anche di sistemare i danni arrecati agli argini e alle sponde del fiume posti a monte e a valle dei mulini, che negli ultimi anni sono stati caratterizzati da eventi di piena che hanno causato cedimenti e frane. "In questo modo - ha spiegato il direttore del consorzio - è possibile far transitare la stessa portata su tutti i manufatti, riducendo i possibili fenomeni di esondazione ed abbassando i livelli idrometrici di piena".



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento