menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cavallino, al via il cantiere di Terna per la posa dell'elettrodotto: investimento da 34 milioni

L'obiettivo è quello di fornire maggior sicurezza elettrica alla laguna di Venezia grazie a un condotto di 14 km: gli scavi, che saranno sia su terraferma che sott'acqua, inizieranno lunedì

È prevista per lunedì 20 marzo l’apertura del cantiere con cui Terna, gestore della rete elettrica nazionale, darà il via nel Comune Cavallino Treporti ai lavori di posa dell’elettrodotto in cavo a 132 kV “Sacca Serenella – Cavallino Treporti”. L’intervento, inserito nel Piano di sviluppo della rete elettrica nazionale è necessario per la sicurezza elettrica della Laguna di Venezia e provvederà alla chiusura dell'anello a 132 kV dell'area lagunare tra la cabina primaria "Sacca Serenella" e la cabina primaria "Cavallino".

L’opera, per cui Terna investirà 34 milioni di euro, consentirà l’ammodernamento della porzione di rete che ora alimenta l’area di Venezia e garantirà, una volta ultimata, i più ampi margini di sicurezza e affidabilità dell’alimentazione della Laguna di Venezia in tutte le condizioni di esercizio.

L’elettrodotto, lungo circa 14 km e totalmente interrato, sarà realizzato per la parte terrestre mediante scavo a trincea oppure mediante trivellazione orizzontale controllata (TOC), che permette di ridurre i volumi di scavo e l’interferenza dei cantieri con la viabilità e che viene utilizzata anche nel caso di attraversamenti di canali. Per la parte marina invece, sarà utilizzata una macchina speciale detta “affossa cavi”, che consente di posare il cavo a 2m di profondità sotto il fondale marino.

Terna, in un costante dialogo con le autorità comunali e tutti i soggetti coinvolti adotterà ogni misura necessaria per ridurre al minimo i disagi per i cittadini durante le attività di posa del cavo. Per le parti terrestri, durante le lavorazioni sono previsti accorgimenti per evitare chiusure complete del traffico stradale, prediligendo dove possibile l’utilizzo della posa con perforazione teleguidata; anche nei casi di posa in scavo a trincea le interruzioni stradali saranno di breve lunghezza e verranno gestite con impianti semaforici temporanei, sempre in accordo con le indicazioni dei comuni interessati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento