rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca San Donà di Piave / Via dei Laghi, 1

Colpisce con una testata una guardia giurata, ladro in manette

Un 25enne di San Donà aveva tentato di trafugare tre bottiglie di Campari dal supermercato "Piave". Manette per rapina impropria giovedì

Era andato al supermercato per fare la spesa. Ma non per pagare. Il venerdì pomeriggio per un 25enne di San Donà è finito con le manette ai polsi. Il giovane, infatti, dopo essere stato sorpreso con tre bottiglie di Campari non pagate, ha assestato una violenta testata a uno dei due addetti alla sicurezza del centro commerciale "Piave" di via Iseo.

Inevitabile quindi l'accusa di rapina impropria mossa al ragazzo, il quale verso le 15.30 aveva fatto scattare l'allarme anti taccheggio. La commessa ha quindi chiamato la vigilanza e il 25enne ha iniziato ad allungare il passo per evitare guai. Dopodiché ha cercato la fuga di corsa, perdendo a terra anche una delle tre bottiglie. Andata in frantumi. Dopo essere stato bloccato, l'aggressione alle guardie giurate. Che avevano ottenuto nel frattempo l'aiuto da una pattuglia dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile.

Dopo l’identificazione, il giovane è stato condotto negli uffici della compagnia di via Carbonera e arrestato per il reato di rapina impropria. Il gip ha disposto per lui l'obbligo di firma fino all'apertura del processo nei suoi confronti fissato per il 20 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpisce con una testata una guardia giurata, ladro in manette

VeneziaToday è in caricamento